Pitch day quarta edizione

 

 

 

Premio Pitch 4°Edizione c Lab

 

Il giorno 17 Maggio 2018 si è svolto il PITCH DAY 4° EDIZIONE cLab UNIVPM dove i 6 team hanno presentato le loro idea imprenditoriale sviluppate durante il percorso del cLab ad una giuria composta da 20 rappresentanti dell’ecosistema nazionale e regionale (incubatori, promotori di business plan competition, investitori ed imprenditori, formatori etc.)

 

I premi assegnati:

●     Premio Business Idea

●     Premio Pitch

 

Il Premio Business Idea per la 4° edizione del Contamination Lab è stato offerto dall’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con Enactus Italia.

Il premio darà la possibilità ai componenti del team vincitore di partecipare, in rappresentanza dell’Università Politecnica delle Marche, all’Enactus National Competition che si svolgerà a Trento il 1 giugno 2018. La 2° edizione della Enactus National Competition si svolgerà all’interno della splendida cornice del Festival dell’Economia di Trento. Enactus è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro, attiva in 36 Paesi, che mette in relazione studenti universitari, mondo accademico e business leaders, attraverso progetti basati sull’imprenditorialità sostenibile. Una community attiva da 40 anni, che coinvolge 1.700 università, con i rispettivi 70.500 studenti impegnati nella realizzazione di oltre 4.900 progetti che generano annualmente un forte impatto su più di 1.950.000 vite. La Mission di Enactus è coinvolgere la futura generazione di leader imprenditoriali, affinché impieghino l'innovazione e i principi del business per migliorare il mondo.

 

Il team NephroAid ha ricevuto il punteggio più alto per il premio per la migliore Business Idea.

 

Usufruiranno del premio: Sofia Izzi, Rossana Longo, Francesca Romana Rossano ed Elisa Barbizzi

 

Il Premio Pitch per la 4° edizione del Contamination Lab è stato offerto da JCube srl.

Il premio darà la possibilità al team vincitore di prendere parte ad una sessione di “Business review” ovvero una consulenza di business planning, in tre momenti: avvio, fine tuning e final check.

L’Università Politecnica delle Marche è tra i soci fondatori di JCube. JCube  è una piattaforma che ha l’obiettivo di favorire la crescita di un ecosistema d’innovazione in Italia e nell’area adriatica, attraverso iniziative, infrastrutture fisiche, network e uno specifico know-how per il supporto dell’imprenditorialità. Nato come Incubatore per startup, JCube sta ampliando le proprie strutture e attività nell’ottica di diventare un vero e proprio parco d’innovazione. Nel 2015 ha infatti inaugurato il Fab Space (laboratorio dedicato alla manifattura additiva) e ha avviato progetti di Open Innovation (che favoriscono la contaminazione di competenze nell’ambito Ricerca & Sviluppo per il mondo Corporate) e di Acceleration (a supporto delle startup). La sede si trova all’interno di una zona ex-industriale, ed è un hub d’innovazione dotato di ampi spazi e di strutture d’avanguardia: fab space, laboratori di test e prototipizzazione, reti a banda larga, uffici, sale meeting ed eventi.

 

Il team Scriabin ha ricevuto il punteggio più alto per il premio miglior PITCH.

 

Usufruirà del premio: Daniele Montesi, Eleonora Gambacorta, Fabio Vesperini, Leonardo Santoro, Maia Correrella,  Ishak Agoud